Cos’è il Symposium

  • Home Cos’è il Symposium

2019 Edition

Siamo partiti, nella progettazione di questo quarto Symposium da quattro semplici domande:

  • Può essere la Compliance, o ancora meglio la cultura della Compliance, un fattore chiave per la strategia di una organizzazione?
  • Può la cultura della Compliance cambiare il senso, la mission e la vision, di una organizzazione rafforzando e caratterizzando la sua presenza nel mercato o addirittura nella società?
  • Dove la cultura della Compliance caratterizza la nostra vita rendendola migliore?
  • Quanto ci fa guadagnare il Compliance management e come faccio a calcolarne il ROI?

Nel Symposium 2018, giunto ormai alla terza edizione, vogliamo partire dalle risposta a queste domande per fissare un punto: la cultura della Compliance è un elemento imprescindibile per la strategia di una impresa di successo ed è giunto il momento di parlare dei benefici economici che essa porta, oltrepassando la visione limitata e fuorviante che la identifica solo con un costo.

A partire dallo scandalo Enron, che ha scosso la comunità finanziaria globale, COMPLIANCE  FIRST è diventato il principio chiave e fondante di qualsiasi impresa. In quel momento la business community mondiale ha messo le organizzazioni di fronte al problema della continuità imponendola come elemento fondamentale e imprescindibile per qualsiasi strategia. Da allora tutti i processi, non solo quelli produttivi, girano inevitabilmente e imprescindibilmente attorno al dovere di garantire la continuità. Chi l’ha capito e saputo interpretare nel modo giusto declinandolo in realtà strategica e tattica ha indubbiamente acquisito un vantaggio.

Essere continui non è un costo ma un valore e, prima ancora, un MUST. Attorno a questo assioma si svilupperà la giornata che porterà a confronti e proposte grazie a idee ed esperienze, di persone che vedono la leva culturale agita dalla compliance come garanzia di continuità, agente di sostenibilità, attivatrice dell’interazione tra stakeholders, organizzazioni e mercato.


2019 Edition

We started with four simple questions in the planning of this fourth Symposium:

  • Can compliance, or even better, the culture of compliance, be a key factor for an organization’s strategy?
  • Can the culture of Compliance change the sense, mission and vision of an organization by strengthening and characterizing its presence in the market or even in the society?
  • How the culture of Compliance characterizes our life making it better?
  • How much does the Compliance management affect my pocket and how do I calculate the ROI?

In the 2018 Symposium, now coming to the third edition, we want to start from the answer to these questions to make a point: the culture of Compliance is an essential element for the strategy of a successful company and the time has come to talk about the economic benefits that it brings, going beyond the limited and misleading vision that identifies it only with a cost.

Since the Enron scandal, which has shaken the global financial community, COMPLIANCE FIRST has become the key and founding principle of any business. On that day, the global business community put all organizations to face the problem of continuity, imposing it as a fundamental and essential element for any strategy. Since then all processes, not only the production phases, inevitably revolve around the duty to guarantee continuity. Those who understood and knew how to interpret it in the right way, declining it into strategic and tactical reality have undoubtedly gained an advantage.

Being continuous is not a cost but a value and, before that, a MUST. The day will develop around this axiom that will lead to comparisons and proposals thanks to ideas and experiences, of people who see the cultural lever acted by compliance as a guarantee of continuity, an agent of sustainability, activator of the interaction between stakeholders, organizations and the market.

Register

These cases are perfectly simple and easy to distinguish.